News

#iorestoateatro: Dialoghi e incontri virtualmente in scena al Teatro di Roma

Il teatro di Roma accende le luci della scena online. Lo fa plasmando il suo carattere sulla materia contemporanea del web, reinventando il rapporto tra spettatore/attore/regista, costruendo un progetto corale di conversazione tra volti provenienti dal mondo accademico, scientifico e culturale. A chiamarci ad assistere alla rappresentazione della difesa dell’arte, del teatro e delle sue implicazioni è il direttore artistico Giorgio Barberio Corsetti, con i suoi Talk&Dialoghi/#TdRonline (su Youtube: Talk&Dialoghi #TdRonline). Sono dialoghi che ci avvicinano al “dietro alle quinte” della vita di chi produce arte, del loro vivere questo momento di assenza dal palcoscenico, del desiderio costante di tornare ad emozionarci, perché il teatro è emozione, suggestione, incanto.

Il nuovo programma dei Dialoghi prevede, Mercoledì 3 giugno (ore 19) un incontro con Franco Farinelli, docente e studioso di geografia, cartografia e dei modelli di pensiero ad esse connesse, direttore del dipartimento di Filosofia e comunicazione dell’Università di Bologna e presidente dell’Associazione dei Geografi Italiani, e Sandro Mezzadra, professore associato di Filosofia politica presso l’Università di Bologna. Si parlerà del significato del concetto di confine attraverso le implicazioni filosofiche e politiche dei modelli di rappresentazione della realtà geografica.

Sabato 6 giugno (ore 21) Giorgio Barberio Corsetti dialoga con uno dei maggiori talenti della scena internazionale, Alexander Zeldin, drammaturgo e regista anglo-russo, autore di un teatro multietnico e contemporaneo; il suo Romeo e Giulietta (messo in scena nel 2010 dalla Compagnia Teatrale Europea e prodotto dal Napoli Teatro Festival) parla il linguaggio di una nuova società europea attraverso la tragedia classica di William Shakespeare, trasportando lo spettatore in un viaggio carnale e di “seconda generazione” (citando la critica).  Tra le sue opere LOVE (spettacolo atteso al Teatro Argentina dal prossimo 22 ottobre, in co-realizzazione con il Teatro di Roma e Romaeuropa Festival).

In attesa che i nostri sensi possano sentire di nuovo l’odore del teatro, con il suo profumo di legno e di velluto impolverato, ascoltare il fragore degli applausi, vedere il volto degli attori trasfigurato dai personaggi interpretati, e avvertire la nostra pelle che si increspa sotto l’onda di emozione che l’arte ci restituisce…in attesa di tutto questo, godiamoci i DIALOGHI.

di Arianna Lombardelli

About Arianna Lombardelli (1 Articles)
Arianna Lombardelli nasce a Bolzano il 24 dicembre 1970. Si è laureata in Scienze Politiche a Milano con una tesi di ricerca in Storia dei Trattati e Politica Internazionale. Nel 2016 ha pubblicato un romanzo di narrativa per la casa editrice Aliberti. Nel 2018 ha vinto il Premio Claudio Augusta riservato alle tesi che analizzano argomenti etnografici e storici del territorio altoatesino. Attualmente vive a Roma e lavora come consulente informatica nel settore dei trasporti nazionali.
Advertisment ad adsense adlogger