News

NINO! Omaggio a Nino Manfredi

Al Museo di Roma a Palazzo Braschi dal 13 novembre 2014 al 6 gennaio 2015 una mostra fotografica in omaggio a Nino Manfredi, in occasione del decennale della sua scomparsa.

Un viaggio alla riscoperta di Nino Manfredi, omaggio ai momenti più significativi della sua vita privata e artistica, in occasione del decennale della sua scomparsa.

L’iniziativa, proposta dalla famiglia Manfredi, in occasione del decennale della scomparsa del grande attore intende ripercorrere attraverso proiezioni, scatti inediti dei suoi film più significativi, musiche e un documentario, diretto dal figlio Luca, i momenti della vita artistica, ma anche privata di uno degli attori più emblematici e popolari del cinema italiano.

NINO! Omaggio a Nino Manfredi
Museo di Roma a Palazzo Braschi
dal 13-11-2014 al 06-01-2015

La mostra, curata da Camilla Benvenuti e Sarah Masten insieme all’architetto Maria Francesca Marasà, accompagna lo spettatore in un viaggio alla riscoperta di Nino Manfredi attore che ha regalato al cinema e agli appassionati interpretazioni memorabili e personaggi diventati vere e proprie icone della commedia all’Italiana. Non manca, però, anche grazie alla famiglia Manfredi che ha sostenuto la realizzazione della mostra-omaggio, una notevole sezione dedicata all’uomo Nino Manfredi.

Ognuna delle 10 sale in cui si snoda il percorso espositivo racconta una delle tante facce di questo artista con fotografie, documenti e testimonianze dei personaggi del mondo della cultura e dello spettacolo – tra gli altri Gianni Canova, Enrico Brignano, Ornella Vanoni, Alessandro Benvenuti, Lina Wertmuller, Giuliano Montaldo, Pietro Abate e Alberto Panza – insieme a quelle dei figli Roberta e Luca. In esposizione, insieme a un centinaio di stampe fotografiche e a tre scenografie ricostruite, anche il documentario inedito realizzato da Willy Colombini durante la tournée americana dello storico Rugantino del 1964; poi il documentario 80 anni d’attore, realizzato dal figlio Luca e un Super8 originale dell’epoca girato a casa Manfredi; infine anche una canzone inedita registrata da Nino pochi anni prima di morire.

NINO! è promossa da Roma Capitale, assessorato alla Cultura – Sovrintendenza Capitolina, con Dalia Events e Dalia Association in collaborazione con Onni ed ExNovo e con il sostegno della famiglia Manfredi. Partnership con il Centro Sperimentale di Cinematografia – Cineteca Nazionale e contributi di Lavazza, Fondazione Fendi, Ministero Beni e Attività Culturali e Camera di Commercio ed è patrocinata da Ministero Affari Esteri, Ministero Beni e Attività Culturali, Regione Lazio. Servizi Museali di Zètema Progetto Cultura.

About Alessandro Decadi (64 Articles)
Alessandro Decadi si laurea con il massimo dei voti in Discipline dell’Arte della Musica e dello Spettacolo all’Università degli Studi di Roma Tor Vergata. Nel 2002 e nel 2003 collabora con la cattedra di Estetica musicale, presso il D.A.M.S. dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, all’organizzazione di due convegni internazionali di musicologia sotto la direzione della Prof. Claudia Colombati e della Dott. Mara Lacchè: “La musica e l’immaginario” (il 4 e 5 Ottobre a Villa Mondragone, Monte Porzio Catone); “Liszt e la Germania” (il 17 Novembre a Palazzo Savelli, Albano). Entrambi in collaborazione con l’Università di Parigi Sorbonne IV e l’Universidad Autonoma de Madrid (Madrid), vedono la partecipazione di grandi nomi del panorama musicologico internazionale. Nel 2001 ha tenuto presso la cattedra di Psicologia della Musica, retta dal Prof. Giovanni Iorio Giannoli dell’Università degli Studi di Roma Tor Vergata, un seminario dal titolo “Musicoterapia: i suoni ed il sistema sottile nella tradizione indiana” la cui relazione è in corso di stampa. Specializzatosi con un master post laurea presso la Business School della L.U.I.S.S. Management di Roma in Management della Cultura, da allora si occupa dell’organizzazione di eventi culturali; Ha all’attivo l’organizzazione di oltre 500 concerti di musica classica. Dal 2002 al 2011è stato Tenore primo presso il coro dell’Università Degli Studi Di Roma “Tor Vergata”, diretto dal M° Stefano Cucci e sotto la direzione artistica del Prof. Agostino Ziino. Partecipa ad oltre 30 concerti e ad importanti rappresentazioni in Italia. Si ricordano in particolare le esecuzioni del Beatus Vir RV 598 e del Magnificat RV 611 di Antonio Vivaldi sotto la direzione del Direttore Kazimierz Morski (Roma e Padova) ed i Carmina Burana di Carl Orff diretti da Karl Martin (Nuovo Auditorium Parco della Musica, Roma). Svolge i suoi studi pianistici dapprima con il M° Maurizio Angelozzi e poi con il M° Antonio Saracino dal quale apprende la passione per Bach e lo stile classico. Docente di pianoforte presso diversi centri di formazione romani, partecipa a masterclass di perfezionamento in pianoforte con la prof.ssa Alessandra Torchiani e Prof. Giuseppe Squitieri. Nel 2008 perfeziona i suoi studi sotto la guida del M° Francesco Prode ottenendo il riconoscimento del Diploma di pianoforte a livello internazionale presso la prestigiosa Royal School of Music. E' pianista accompagnatore per la danza per il M. Salvatore Capozzi, primo ballerino del Teatro dell'Opera di Roma. È stato Direttore dell’Accademia Internazionale D’Arte con sede a Roma dal 2010 al 2016. Scrive e pubblica regolarmente per i giornali dello spettacolo recensioni in campo musicale e teatrale. Dal giugno 2017 è responsabile per i rapporti con le associazioni per la SIEDAS (Società Italiana degli Esperto di Diritto delle Arti e dello Spettacolo). Nel 2017 consegue la laurea magistrale in Giurisprudenza con una tesi in diritto tributario sugli “Enti non commerciali nell’ordinamento giuridico italiano”. Dal 2017 è Professore di Storia Sociale dello Spettacolo presso l’Università degli studi Guglielmo Marconi. Attualmente è iscritto presso il Conservatorio degli studi di L’Aquila al biennio specialistico in pianoforte ed al corso di laurea magistrale in Filosofia presso l’università degli studi di Tor Vergata.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*