News

SOLO CENTO VOLTE di Emiliano de Martino

Tra il reale e l'immaginario

img-20161201-wa0006

Questa è la storia di Lorenzo un giovane psichiatra.. anzi no questa è la storia di Lorenzo, Sasà , Pietro, Susy e Camilla.. ma anche la storia di Andrea,Giovanni,Anna, Maria, Carlo,Pietro, Francesco, Antonio ecc..

Lorenzo è un giovane psichiatra ossessionato dalla sindrome di due suoi pazienti..

Sasà un ragazzo autoritario e impulsivo sempre affiancato dalla figura fraterna di Pietro un ragazzo solare e divertente e Susy una ragazza molto positiva pensa sempre al presente ma mai al passato anche lei affiancata dalla sorella Camilla una ragazza depressa.

Lo spettacolo nasce per divulgare la conoscenza e l’importanza di questa malattia, una malattia poco conosciuta chiamata “la sindrome di GANSER”  che conta dal 1948 ad oggi solo 100 casi accertati. Lo spettacolo segue un testo leggero è ironico ma in certi punti diventa molto profondo e riflessivo sul tema della malattia.

Lorenzo durante lo spettacolo combatte contro il “MOSTRO”  i suoi due pazienti Sasà e Susy ormai non riescono più a distinguere il mondo reale da quello immaginario.

Susy scappa dalla verità e dal passato non va molto d’accordo con sua sorella, si accorge di cosa la vita l’aveva donato troppo tardi. Una sorella che diventa talmente preziosa che inizia a vivere dentro di se ma non solo nel suo cuore anche nella sua mente. Sasà invece va molto d’accordo con suo fratello a patto che il capo sia lui.

I giovani attori convincono ed emozionano strappano sorrisi senza sminuire il valore sociale. Un punto in più va dato a Susy – Alessia Mancarella  riesce a farti provare tutte l’emozioni del personaggio.

Nel cast dello spettacolo ci sono Lorenzo Patanè,  Luca Restagno,  Shany Martin,  Alessia Mancarella,  Simona Sorbello  ed Enrico Epifani con la regia di  Emiliano de Martino.  SOLO CENTO VOLTE Teatro ambra della Garbatella – Roma

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*