News

Stati di Materia @Spazio Cima

“Stati di materia” è la nuova mostra della galleria romana SpazioCima, in via Ombrone 9 da mercoledì 3 maggio sino a venerdì 5 maggio, dalle ore 15:30 alle 19:30. Ingresso gratuito.

La mostra, organizzata e curata da Roberta Cima, propone le creazioni del marchio EL gioielli.

E’ fuori di dubbio che un architetto ha nel sangue la forma e il volume. E’ un ‘demiurgo’ che plasma il puro segno in geometria plastica, è colui che trasforma il segno piatto del tratto sul foglio e lo fa diventare oggetto d arte e di design.

E’ questa l’impressione che si ha ascoltando le parole di una delle creatrici di questa interessante mostra mercato di gioielli.

La collezione è costituita da oggetti per adornare: collo, orecchio, mano e braccio.

Non è di gioiello in senso riduttivo a cui si fa riferimento ma proprio ad “oggetti” di design.

Nello stesso nome la chiave di lettura: il riferimento è al grande artista El Lissitzky: “Il proun comincia dalla superficie, procede verso la costruzione di modelli spaziali e quindi verso la costruzione di tutti gli oggetti della vita comune”. Il proun ovvero il disegno quasi dotato di autodeterminazione si materializza attraverso l’uso sapiente di artigiani, in forma e volume. La geometria perde le caratteristiche di puro segno e si trasforma in oggetto spaziale d’uso comune.

Qui il gioiello abbandona metalli preziosi e accoglie l’uso sapiente di Ottone, rame e metalli rodiati; le pietre preziose sono sostituite egregiamente da vetri di murano da mille colori e sfumature.

Gli anelli hanno quasi tutti a sezione quadrata a volte più spessa e come tagliata, altre usata come base da appoggio per incastonature che traslano sulla superficie d’appoggio.

 

 

 

 

 

 

 

 

Talvolta il segno ruota, si intreccia come ad avvolgere le dita e torna libero.

 

 

 

Anche negli orecchini e nei girocolli la geometria prevale sul l’approccio meramente decorativo.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Decisamente interessante la ricerca formale di “El gioielli” mai banale dotata anzi di un certo guizzo di unicità che rende le creazioni del duo di designer costituito da Isabella Attanasio/Marina Migneco veramente belle e senza fuor di dubbio più vicine all’arte che alla pura e semplice bigiotteria.

Armando Perlini

Please follow and like us:
0

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial